domenica 21 febbraio 2010

21 grammi

Volevo guardare questo film per due motivi. Il primo riguarda il regista, Alejandro Gonzalez Innaritu, del quale ho amato "Babel", con Cate Blanchett e Brat Pitt. Il secondo motivo riguarda invece uno degli attori protagonisti, Sean Penn, del quale ho da poco visto (e anche in questo caso amato)"Milk", splendida biografia di Harvey Milk. 21 grammi mi è piaciuto. Ma nella implicita gara tra regista e attore che si è svolta nei miei occhi di spettatore, il secondo ne esce vincitore. Di nuovo infatti Sean Penn mi ha entusiasmato e convinto nelle sue straordinarie doti interpretative. La regia mi è piaciuta, ma a mio avviso non è ai livelli del postumo Babel. Tutto sommato un film piacevole, per chi apprezza le storie intense sul dolore umano.

1 commento:

  1. Babel è una spannetta sopra 21 grammi, ma solo una spannetta...

    RispondiElimina